Monza, Via Vittorio Emanuele II, 15
039.328716
info@alfanistudiolegale.com

BANDO PER IL RIMBORSO ACQUISTI DI DISPOSITIVI DI PROTEZIONE INDIVIDUALE

INVITALIA

In virtù dell’art. 43 del decreto Cura Italia – 17 marzo 2020 – l’INAIL ha trasferito 50.000.000,00 di euro ad INVITALIA per rimborsare le spese sostenute dalle imprese per l’acquisto di dispositivi ed altri strumenti di protezione (DPI).

SOGGETTI BENEFICIARI – TUTTE LE IMPRESE che abbiano i seguenti requisiti:

  • Regolarmente costituite e Attive nel Registro delle Imprese;
  • Sede principale o secondaria sul territorio nazionale; 
  • Aventi pieno e libero esercizio dei propri diritti (nessuna  liquidazione volontaria o sottoposte a procedure concorsuali con finalità liquidatorie).

SPESE AMMISSIBILI: spese per acquisto di DPI (mascherine, calzari, guanti, dispositivi per rilevazione temperatura, detergenti e soluzioni, cuffie, tute). 

SPESE SOSTENUTE dal 17 marzo alla data di invio della domanda – pagate con modalità tracciabili (es: conti correnti) – non essere inferiori ad € 500,00 – non essere oggetto di ulteriori rimborsi.

RIMBORSO CONCEDIBILE: limite massimo di € 500,00 per ciascun addetto – importo massimo per impresa € 150.000,00.

TERMINI E MODALITA’ PER LA PRESENTAZIONE DELLE DOMANDE

FASE 1 – PRENOTAZIONE DEL RIMBORSO a partire dall’11 maggio – pagina dedicata Impresa Sicura inserendo poche informazioni: codice fiscale impresa e legale rappresentate + importo da rimborsare;

FASE 2 – PUBBLICAZIONE ELENCO CRONOLOGICO DELLE PRENOTAZIONI

FASE 3 – COMPILAZIONE E ISTRUTTORIA DELLA DOMANDA dal 26 maggio all’11 giugno tramite modulo (dovranno essere allegati i documenti di spesa e pagamento) accesso tramite Carta Nazionale dei servizi del Legale Rappresentate.

EROGAZIONE RIMBORSO entro 10 giorni dal termine di presentazione (11 giugno) l’Agenzia pubblica il provvedimento di ammissione al rimborso e procede all’erogazione del rimborso.

https://www.inail.it/cs/internet/docs/alg-bando-invitalia-impresa-sicura.pdf

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.