Monza, Via Vittorio Emanuele II, 15
039.328716
info@alfanistudiolegale.com

CIRCOLARE VIMINALE – Misure urgenti in materia di contenimento

PRIMO TEMA ESAMINATO NELL’ORDINANZA E’ QUELLO DEGLI SPOSTAMENTI E DELL’AUTOCERTIFICAZIONE.

https://www.interno.gov.it/sites/default/files/modulistica/circolare_2_maggio_2020.pdf

SPOSTAMENTI: consentiti in ambito regionale per comprovate esigenze lavorative, situazioni di necessità e motivi di salute – vengono definiti i “congiunti” in coniugi, rapporti di parentela, affinità e di un unione civile e le relazioni connotate da “duratura e significativa comunanza di vita e di affetti”.

TRA REGIONI: divieto di spostarsi con mezzi pubblici o privati tra regioni diverse rispetto a quella in cui attualmente ci si trova salvo per le medesime ragioni suindicate.

In ogni caso è consentito il rientro presso il proprio domicilio, abitazione o residenza. Una volta fatto rientro ci si potrà spostare solo in presenza dei motivi suindicati.  

AUTOCERTIFICAZIONE: nessun riferimento all’autocertificazione – le circostanze giustificative degli spostamenti ammessi possono essere fornite nelle forme e con le modalità  consentite (come il presentare l’ultima ufficiale autocertificazione).

La giustificazione del motivo di lavoro può essere comprovata anche esibendo adeguata documentazione fornita dal datore di lavoro.

NELLA CIRCOLARE VENGONO PRECISATE ULTERIORI TEMI TRA CUI:

  • AREE PUBBLICHE E PRIVATE;
  • ATTIVITA’ MOTORIA E SPORTIVA;
  • CERIMONIE FUNEBRI;
  • ATTIVITA’ COMMERCIALI AL DETTAGLIO;
  • SERVIZI DI RISTORAZIONE;
  • ATTIVITA’ PRODUTTIVE INDUSTRIALI E COMMERCIALI.

Si rinnova l’attribuzione ai Prefetti della funzione di assicurare l’esecuzione delle misure previste oltre a monitorare l’attuazione delle restanti misure da parte delle Amministrazioni competenti. 

VAI ALLA RACCOLTA NORME-DECRETI-ORDINANZE

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.